La sfida

Al fine di gestire in modo efficace i pazienti in condizioni critiche i medici fanno affidamento a tecnologie di monitoraggio emodinamico (trasduttori di pressione, cateteri vascolari e monitor per il monitoraggio). Questi dispositivi consentono di valutare in tempo reale lo stato emodinamico e cardiovascolare, e sono di ausilio al medico nel processo decisionale facente parte della pratica clinica. Di conseguenza l'affidabilità dei dispositivi di monitoraggio è essenziale.

La nostra soluzione

I nostri dispositivi e sistemi per la terapia intensiva sono stati testati clinicamente e hanno dimostrato di fornire ai medici un accesso preciso in tempo reale allo stato emodinamico e cardiovascolare dei pazienti. L’ampia gamma di cateteri, trasduttori di pressione monouso e monitor multiparametrici offre gli strumenti necessari per gestire efficacemente i pazienti in sala operatoria, in terapia intensiva e in altre unità di terapia, fornendo dati affidabili sui pazienti.

 

Trasduttori di pressione Transpac®

I trasduttori di pressione monouso Transpac forniscono in tempo reale dati precisi ed affidabili sulla pressione sanguigna, per consentire ai medici di gestire con efficacia i pazienti della terapia intensiva.

Facilità d'uso:

  • Transpac

    Linee colorate per una facile identificazione durante la misura di più parametri.

  • Il percorso trasparente del liquido facilita il riempimento.

  • Disponibile col sistema di conservazione del sangue SafeSet®.

Precisione e affidabilità in tempo reale:

  • Il tubatismo utilizzato garantisce una risposta dinamica ottimale.

  • Supera i requisiti di precisione stabiliti dalla AAMI (Association for the Advancement of Medical Instrumentation).

Cateteri ossimetrici a tripla lunghezza d'onda TriOx

I cateteri per arteria polmonare e venosi centrali TriOx forniscono lo stato di ossigenazione dei tessuti in tempo reale, permettendo ai medici di avviare la terapia precoce diretta al raggiungimento dell'obiettivo (EGDT) in caso di sepsi, insufficienza cardiaca congestizia ed arresto cardiaco.

Precisione:

  • Filtra gli artefatti causati da orientamento della cellula, riflesso delle pareti dei vasi e variazioni del pH.

  • L'esclusivo segnale di intensità della luce consente di individuare il corretto posizionamento della punta della fibra ottica, garantendo così letture sempre precise.

  • Consente ai medici di ottimizzare la somministrazione e la richiesta di ossigeno nei casi gravi di sepsi o di shock settico.

Sistema di monitoraggio emodinamico a sensori CardioFlo

Il sistema a sensori CardioFlo funziona con il monitor Edwards Lifesciences Vigileo e si collega direttamente ai cateteri arteriosi esistenti.

  • Cardioflo -circle -overlayNei test di laboratorio svolti su soggetti vivi, il livello di corrispondenza tra i dati emodinamici forniti da Edwards Lifesciences FloTrac e il sistema a sensori ICU Medical CardioFlo era compreso entro l'1%.

  • I risultati combinati mostrano che la differenza percentuale assoluta media tra i sistemi è pari allo 0,30% per la pressione arteriosa e 0,36% per la gittata cardiaca continua.

  • Il sistema CardioFlo supera i requisiti di precisione stabiliti dalla AAMI (Association for the Advancement of Medical Instrumentation).

Monitor Q2 Plus CCO/ SvO

Il computer di monitoraggio Q2 CCO/SvO2 fornisce migliore utilizzabilità, maggiore precisione e risposte più veloci ai cambiamenti della gittata cardiaca.

  • L'ampio schermo con codifica a colori delle informazioni permette una chiara comunicazione dei dati, e i tasti di input di grandi dimensioni facilitano l'immissione delle informazioni.

  • La risposta più rapida alle variazioni della gittata cardiaca,1 in particolare in condizioni di elevato rumore termico, si traduce in informazioni CO (Cardiac Output) più tempestive e accurate.

  • Le modalità di elaborazione del segnale, selezionabili dall'utente, consentono di configurare il sistema per soddisfare esigenze specifiche. Tutte e quattro le modalità sono progettate per misure certe e precise della CCO (continuos cardiac output), e offrono più livelli di rigetto dell'artefatto del rumore termico e tempi di risposta.

  • L'esclusivo indicatore di qualità del segnale (QSI) comunica, in maniera rapida, la relazione tra il valore della gittata cardiaca e il rumore termico di fondo, fornendo un'indicazione relativa alla qualità del segnale.

Q2-Educational.jpg

Hemodynamic Monitoring With The Q2 Plus
An interactive reference guide for the Q2 Plus Monitoring Computer  
Click Here to View the Guide >

Riferimenti bibliografici

  1. Aranda M, Mihm FG, et al. Continuous cardiac output catheters: Delay in in vitro response time after controlled flow changes. Anesthesiology. 1998;89:1592-1595.